NON C'È FUTURO SE NON HAI UNA VERA STORIA

Magil nasce a Crema nel 1966 per l'intuizione e genio di Gilberto Mantica e l'inconfondibile gusto della moglie Lina.

Si afferma nei decenni successivi grazie a capi di alta qualità, con finiture di pregio, dallo stile raffinato tipicamente italiano.
In quesgli anni MAGIL diventa uno dei marchi di riferimento della moda per bambini, vantando la propria presenza nelle vetrine più ambine in Italia e all'estero.

MAGIL oggi ha dese a Lavagna, dove passio e dedizione di MAGGI Maria Chiara e delle sue giovani collaboratrici danno vita alle nuove creazioni.

IL MONDO MAGIL

Oggi come allora MAGIL è sinonimo di qualità e buon gusto italiano, suggerisce un dress-code molto preciso: vestire i bambini che non hanno fretta di assomigliare ai grandi e regalare a mamme e papà ricordi indelebili.

Per questo gli abiti MAGIL valorizzano le fattezze dei bambini che tanto ispirano tenerezza attraverso linee morbide e comode, la sartorialità del taglio e delle finiture, la qualità dei tessuti e l'abbinamento con gli accessori.

I bambini di MAGIL non sono troppo contaminiati dai grandi, il loro mondo è il gioco, la fiaba, la fantasia. È un mondo lento, colorato, dolce, come il profumo dei biscotti.

Curiosità

Potrei raccontarvi che il nome MAGIL deriva dai nomi della mia famiglia:
“MA” come Mario, mio papà,
“GI” come mia sorella Giulia,
“L” come mia mamma Luisella e le mie sorelle Lucia e Laura…
Nel 2020 sono diventata mamma di Martina Maria e anche lei, con il suo nome, entra nel destino di questo brand.
Oppure potrei raccontarvi che MAGIL è un addolcimento del mio cognome…
Ma la verità è che MAGIL nasce prima che i miei genitori si conoscessero.
Però voglio pensare che il destino abbia voluto che incontrassi MAGIL e me ne innamorassi,
per farla rivivere!

Maria Chiara Maggi
(direttrice creativa e proprietaria di Magil)